Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...

red-bere-alcolici-consapevolmente-proms

Azioni
Caricamento...

Bere alcolici consapevolmente

Al contrario di quanto si ritiene comunemente, l’alcol non è nutriente (come lo sono ad esempio le proteine, i carboidrati, i grassi alimentari) e il suo abuso è tossico per l’organismo e le sue funzioni.

Ricorda che l’alcol alla guida è la principale causa di morte tra i giovani italiani di 15-24 anni!

L’alcol può provocare danno diretto alle cellule di molti organi tra cui fegato e sistema nervoso centrale, con una capacità di indurre dipendenza superiore alle sostanze o droghe illegali più conosciute.

Può, anche, essere un fattore determinante per atteggiamenti o comportamenti violenti anche all’interno della famiglia e può interagire con molti farmaci infatti è particolarmente pericoloso se associato a sedativi, tranquillanti, ansiolitici e ipnotici. Inoltre, se si vuole ridurre il proprio peso corporeo è necessario limitare il consumo di bevande alcoliche o smettere di bere, poiché l’alcol apporta 7 chilocalorie per grammo, che sommate a quelle apportate dagli alimenti, possono contribuire a farci ingrassare; per smaltire le calorie derivanti da un paio di bicchieri di bevanda alcolica, sarebbe necessario camminare per circa 50 minuti o nuotare per 30 minuti o ballare per 35 minuti.

I consigli degli esperti

  • ricorda che l’alcol non è un nutriente e che il suo abuso può provocare molti danni alla salute
  • le bevande alcoliche contribuiscono a farci ingrassare
  • non esiste una quantità di alcol sicura o raccomandabile
  • se proprio vuoi bere e meglio privilegiare bevande a bassa gradazione alcolica (vino, birra) ed evitare i superalcolici
  • se bevi, fallo sempre ai pasti principali e mai a digiuno
  • bevi in misura moderata e, in ogni caso, evita di metterti alla guida se hai bevuto
  • evita di mescolare tra loro diversi tipi di bevande alcoliche
  • fa attenzione all’interazione tra farmaci ed alcol (consulta sempre il tuo medico di fiducia)
  • niente alcol in gravidanza, allattamento, infanzia, adolescenza, in caso di patologie e sovrappeso

 (Fonte: Ministero della Salute

 

Relazione al parlamento 2018 - Ministero Salute

Documento PDF - 3,33 MB

14/02/2018